Il governo delle migliori. Delle migliori pratiche, in tema di uguaglianza

(copia in conflitto) Twitter dirette e vari (4)

Il governo delle migliori. Delle migliori pratiche, in tema di uguaglianza, applicate in tutta Europa; quelle che già in altri Paesi sono realtà consolidate, mentre in Italia faticano anche soltanto ad entrare nel dibattito politico; quelle che sono alla base delle proposte di Possibile e che attueremmo se fossimo al governo del Paese.

Quest’anno, per l’8 marzo e per tutto il mese, abbiamo infatti deciso di lanciare una mobilitazione che tratti le migliori politiche sull’uguaglianza di genere praticate in Europa.

L’uguaglianza di genere per noi è sempre stata più di una voce inserita in un programma, più di un giorno all’anno con cui lavarsi la coscienza fino alla ricorrenza successiva, più di un aggettivo di moda da aggiungere in automatico per cavalcare l’onda del momento.

Per questo l’8 marzo è sempre stata per noi l’occasione per rilanciare: vogliamo #unpaeseperdonne, vogliamo un reale impegno costante e quotidiano a cambiare la cultura patriarcale che ogni anno ci costa così tante vite e sofferenze. E che impedisce alle donne quella parità di opportunità che spesso è solo una vuota formula ministeriale, senza la volontà politica di cambiare davvero le cose. Le nostre proposte sono sempre le stesse, anno dopo anno, perché quasi tutto resta ancora da fare: dalla tampon tax al gender pay gap, negli anni abbiamo soltanto aggiunto una proposta dopo l’altra. 

La parità salariale, la certificazione di Equal Pay, la Tampon tax, l’equiparazione dei congedi parentali, sono alcune delle proposte di Possibile che in altri paesi sono già realtà.

Ringraziamo le iscritte e gli iscritti di Possibile all’estero, per il loro sguardo attento e per la loro disponibilità a segnalarci quello che accade nei paesi in cui si trovano. Aspettiamo anche le vostre segnalazioni e suggerimenti sulle pratiche di uguaglianza di genere che sono già realtà in altri paesi: scriveteci a organizzazione@possibile.com