La questione

Le persone si sentono lontane dai luoghi delle decisioni, non rappresentate da una politica che appare prestare nome ad altri ben influenti soggetti decisionali. E qui la questione costituzionale si interseca con la questione politica ed economica. In una parola, la questione diventa democratica.
millennialssocialism-1024x535

Chis­sà per­ché il refe­ren­dum ha fat­to emer­ge­re così tan­te divisioni?

Disu­gua­glian­ze. Sem­pli­ce. Vale per tut­te le con­sul­ta­zio­ni elet­to­ra­li di que­sto periodo.

Le per­so­ne stan­no male e se la pren­do­no con il pote­re di quel­li che stan­no bene. Mol­to, trop­po meglio di loro. E se la pren­do­no soprat­tut­to se que­sti ulti­mi si dimo­stra­no arro­gan­ti e ‘mischia­ti’ con pote­ri ‘peg­gio­ri’ di loro. Più oscu­ri e più avi­di, come appa­io­no a chi ha poco o nulla.

Se tra­di­sco­no fasti­dio e se pro­muo­vo­no misu­re che sot­trag­go­no sovra­ni­tà o anche sol­tan­to se sem­bra­no far­lo, dan­no voce allo stes­so sen­ti­men­to e al con­se­guen­te risentimento.

Rous­seau, les­son one.

Il pro­ble­ma è sot­to­va­lu­ta­re le disu­gua­glian­ze. Affron­tar­le con solu­zio­ni tam­po­ne e epi­so­di­che che non sono solu­zio­ni. O negarle.

Le per­so­ne si sen­to­no lon­ta­ne dai luo­ghi del­le deci­sio­ni, non rap­pre­sen­ta­te da una poli­ti­ca che appa­re pre­sta­re nome ad altri ben influen­ti sog­get­ti deci­sio­na­li. E qui la que­stio­ne costi­tu­zio­na­le si inter­se­ca con la que­stio­ne poli­ti­ca ed eco­no­mi­ca. In una paro­la, la que­stio­ne diven­ta demo­cra­ti­ca.

Que­sta è la vera matri­ce del voto di dome­ni­ca. Non attri­bui­bi­le a alcun sog­get­to poli­ti­co in par­ti­co­la­re, né sol­tan­to da vive­re come voto con­tro il gover­no attua­le. Cer­to, c’è chi lo ha capi­to di più e chi si è sedu­to dal­la par­te sbagliata.

Ma se la doman­da è que­sta, a que­sto si deve rispon­de­re.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.

Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter.
Partecipa anche tu!

Ultimi articoli

Anche ammesso che fosse condivisibile l’obiettivo di anticipare la conclusione del percorso scolastico, l’ipotesi della riduzione a quattro anni del ciclo secondario appare superficiale e semplicistica. In pratica, si tratterebbe di farcire in quattro anni gli studenti dei medesimi contenuti attualmente sviluppati in cinque.