“Per me è NO”, la campagna di Possibile per il referendum costituzionale

Schermata 2016-05-31 alle 12.37.58

Sono online da oggi i materiali della campagna “Per me è NO” di Possibile a sostegno del NO alla riforma costituzionale. Una campagna che ci accompagnerà fino al voto autunnale, e che vuole serissimamente impegnarci, ma anche ironicamente rispondere ai toni da fine del mondo con cui Renzi e il suo governo stanno sostenendo le ragioni del sì.

Schermata 2016-05-31 alle 12.37.58

E siccome l’unico talent del premier è ormai chiaramente non quello del governo, ma della mediatizzazione, gli italiani gli risponderanno come farebbero i giudici di un talent show di fronte a un concorrente che stecca a X-Factor o che ha cucinato un mappazzone a Masterchef: “per me è NO”.

“Per me è NO” perché ogni elettore è giudice di questa riforma, ognuno deve e può attivarsi per trasformare il “me” in “noi”, unico modo per uscire dalla personalizzazione su cui il premier, ben sapendo che il merito non è dalla sua, vuole impostare questo referendum costituzionale. Noi chiediamo invece ai cittadini di attivarsipersonalmente, ecco la nostra personalizzazione – di “farsi comitati”, con i propri amici, nel proprio condominio o posto di lavoro. Stampando i materiali, anche in bianco e nero, diffondendo le buone ragioni del NO e anche le proposte alternative che pure ci sono, e che quelle sì migliorerebbero le cose.

Manifesti, volantini e pieghevoli, oltre alle immagini per i social e il web, sono disponibili su dev.possibile.com/materiali, e in particolare lo saranno sul sito della campagna, www.iovoto.no su cui è già possibile registrarsi e su cui a breve compariranno gli approfondimenti, gli appuntamenti e tutto ciò che serve.

Post Correlati