#SaveAleppo: la campagna continua, tocca a voi segnalarci nuovi progetti

Dato che l'emergenza non è finita, continueremo a sostenere campagne di aiuto diretto dei civili. Vi invitiamo a partecipare direttamente anche alla scelta, suggerendoci progetti che abbiano queste caratteristiche con la maggior quantità di dettagli possibili (rispetto agli operatori, ai beneficiari, ai contatti da tenere e sviluppare).

In poco più di 24 ore la nostra cam­pa­gna a favo­re dei civi­li siria­ni e di Alep­po ha pro­dot­to risul­ta­ti straor­di­na­ri: oltre due­mi­la sot­to­scrit­to­ri del­l’ap­pel­lo, il finan­zia­men­to com­ple­to (110%) del pro­get­to che con­sen­ti­rà a ONSUR di acqui­sta­re un’am­bu­lan­za che ope­re­rà nel­le zone più cri­ti­che del con­flit­to e — nel momen­to in cui scri­via­mo — il finan­zia­men­to del 94% del­l’o­biet­ti­vo mone­ta­rio che ci per­met­te­rà di soste­ne­re i cor­ri­doi uma­ni­ta­ri orga­niz­za­ti da Medi­ter­ra­nean Hope, por­tan­do civi­li siria­ni in sta­to di par­ti­co­la­re vul­ne­ra­bi­li­tà in Italia.

Dato che l’e­mer­gen­za non è fini­ta, con­ti­nue­re­mo a soste­ne­re cam­pa­gne di aiu­to diret­to dei civi­li. Vi invi­tia­mo a par­te­ci­pa­re diret­ta­men­te anche alla scel­ta, sug­ge­ren­do­ci pro­get­ti che abbia­no que­ste carat­te­ri­sti­che con la mag­gior quan­ti­tà di det­ta­gli pos­si­bi­li (rispet­to agli ope­ra­to­ri, ai bene­fi­cia­ri, ai con­tat­ti da tene­re e sviluppare).

Per far­lo pote­te scri­ve­re a campagne@possibile.com. Sarà nostra cura sele­zio­na­re i futu­ri pro­get­ti da soste­ne­re già nel­le pros­si­me ore e, come sem­pre, orga­niz­za­re una rac­col­ta trasparente.

Nel frat­tem­po pote­te conti­nua­re a soste­ne­re i due pro­get­ti descrit­ti sopra e a dif­fon­de­re il nostro appel­lo. Tro­va­te tut­te le coor­di­na­te alla pagi­na possibile.com/savealeppo.

Dia­mo­ci una mano: dif­fon­di e par­te­ci­pa alla cam­pa­gna.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.

Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter.
Partecipa anche tu!

Ultimi articoli

Anche ammesso che fosse condivisibile l’obiettivo di anticipare la conclusione del percorso scolastico, l’ipotesi della riduzione a quattro anni del ciclo secondario appare superficiale e semplicistica. In pratica, si tratterebbe di farcire in quattro anni gli studenti dei medesimi contenuti attualmente sviluppati in cinque.